Misure a sostegno dei PRIVATI

Alla luce della situazione d’emergenza COVID-19, illustriamo di seguito le misure a sostegno dei PRIVATI.

 

MORATORIA INIZIATIVA BANCA

È  una  misura  agevolativa introdotta dalla Banca a sostegno delle famiglie che  hanno  subito un danno economico connesso all’emergenza COVID-19. La misura prevede:

  • la moratoria parziale (capitale) o integrale (capitale e interessi) sulle rate dei mutui per i 12 mesi successivi alla richiesta, con pari allungamento del piano di ammortamento.

La Banca ha la facoltà di valutare le singole richieste in base a valutazioni autonome e discrezionali.

SCARICA IL MODULO PER RICHIEDERE I BENEFICI
Richiesta moratoria per emergenza COVID-19 – Persone Fisiche

 

CONSAP
Avviso per l’invio delle domande al Fondo Sospensione Mutui Prima Casa

Si precisa che i moduli per richiedere la sospensione del fondo mutui prima casa, scaricabili anche sul sito internet Consap, devono essere inviati ESCLUSIVAMENTE alla banca presso la quale è in corso il pagamento delle rate del mutuo.

ATTENZIONE: Le domande inviate direttamente alla Consap non potranno essere prese in considerazione in alcun modo. Solo la banca ha la possibilità di inoltrare le richieste a Consap per le valutazioni del caso. Sarà poi la banca a comunicare al cliente l’esito della propria domanda.

È inoltre FONDAMENTALE ricordare che:

  • la banca trasmette telematicamente a Consap la domanda di sospensione, solo se questa è completa di tutti i documenti previsti entro 10 giorni;
  • Consap, successivamente, ha 15 giorni solari consecutivi per concedere l’autorizzazione alla sospensione;
  • la banca, successivamente, ha 5 giorni lavorativi per informare il mutuatario dell’esito dell’istruttoria.

Per maggiori informazioni consulta la sezione FAQ di Consap.

SCARICA I MODULI PER RICHIEDERE I BENEFICI
Modulo di domanda per la sospensione
Elenco documenti da fornire con la domanda

 

ANTICIPO CASSA INTEGRAZIONE
Uno strumento per sostenere te e la tua famiglia.

Un rapido intervento per sostenere il reddito dei lavoratori sospesi in cassa integrazione o beneficiari di assegno ordinario, nelle more del pagamento diretto da parte dell’INPS o dell’Ente competente.

Le Cassa Rurale ed Artigiana di Boves ha deciso di rendere più agevole quanto previsto nella Convenzione ABI in tema di Anticipazione Sociale del 30.03.2020 a favore dei lavoratori.

In forza di tale adesione i lavoratori e le lavoratrici dipendenti di aziende che, in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di integrazione al reddito, siano sospesi/e dal lavoro a zero ore possono richiedere alla Banca una anticipazione dell’integrazione salariale nei casi in cui la stessa non venga anticipata dal datore di lavoro.

Chi può richiedere l’anticipazione dell’integrazione salariale?

  • se sei titolare di un conto corrente della Banca di Boves con accredito continuativo dello stipendio;
  • se il tuo datore di lavoro ha già presentato domanda di cassa integrazione all’INPS o all’Ente competente avendone richiesto il pagamento diretto;
  • se il tuo datore di lavoro non ti ha erogato direttamente l’anticipazione.

L’anticipazione è soggetta a valutazione del merito creditizio da parte della Banca.

Al fine di poter richiedere alla Banca l’anticipazione puoi scaricare i modelli di richiesta inviandoli, completi degli allegati previsti, direttamente all’indirizzo craboves@legalmail.it

SCARICA IL MODULO PER RICHIEDERE I BENEFICI
Richiesta anticipazione sociale dei trattamenti di integrazione salariale in deroga (CIGD)
Richiesta anticipazione sociale dei trattamenti di integrazione salariale ordinario (CIGO)
Richiesta anticipazione sociale dei trattamenti di integrazione salariale straordinari (CIGS)
Richiesta anticipazioni alle integrazioni salariali erogate da FSBA (Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato)

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL FOGLIO INFORMATIVO DEL PRODOTTO
ANTICIPAZIONE CASSA INTEGRAZIONE COVID 19